Recenti

CHI SIAMO

cropped-testataunitacc801.jpg Associazione politica per l’Italia della ragione, è stata costituita con lo scopo di riaffermare i valori della tradizione politica-culturale del repubblicanesimo italiano e promuovere la riaggregazione delle sue difformi presenze.
L’iniziativa prende avvio dall’Appello ai Repubblicani del 5.03.15  sottoscritto da 70 firmatari.

 

“Il seguente appello è rivolto a tutti i repubblicani. Ai molti che, per diverse ragioni, non militano più nel PRI, ed a coloro che sono rimasti iscritti al partito e si accingono a celebrarne il 47° congresso nazionale. Vuole essere, alla luce di quanto è successo nella vita politica italiana in questi anni e dei deludenti risultati della sua divisione bipolare, il tentativo di rimuovere le ragioni che hanno dato vita alla “diaspora” repubblicana e gli ostacoli che ne impediscono la sua ricomposizione unitaria. Questo appello non vuole essere una “operazione nostalgia”, ma nasce dalla ferma convinzione che ci sia spazio e più che mai bisogno nella politica italiana di un partito repubblicano che sappia far valere il suo contributo di proposte nella continuità di una tradizione politico-culturale che ha significativamente contribuito alla nascita dello stato unitario ed alla crescita della democrazia italiana.

Chiediamo a tutti i repubblicani, oggi fuori dal partito e che lo condividono, di sottoscriverlo. Come chiediamo a tutti i repubblicani, oggi dentro il partito e che parteciperanno al congresso, oltre che di sottoscriverlo (se lo condividono) di porlo al centro della discussione congressuale per porre le basi di una (come noi auspichiamo) assemblea generale di rinnovamento, di ricostituzione e rinascita del PRI.”

 

STATUTO

(provvisorio – Roma 14 aprile 2015)

Art. 1

E’ costituita In Roma l’Associazione Unità Repubblicana con lo scopo di riaffermare i valori della tradizione politico-culturale del repubblicanesimo italiano e promuovere la riaggregazione delle sue difformi presenze. La  sede provvisoria del Movimento è in Roma – piazza d’Ara Coeli 12 – 00186.

Art. 2

Possono aderire all’Associazione:

  • tutti i cittadini italiani che condividono le sue finalità;
  • le associazioni politico-culturali che si richiamano ai  valori della tradizione repubblicana;
  • le sezioni, i circoli o club del PRI o di altre organizzazioni politiche che si richiamano alla tradizione e ai valori del repubblicanesimo.

Art. 3

Sono organi dell’associazione:

  • l’Assemblea
  • Il Comitato Esecutivo
  • Il portavoce

Art. 4

L’Assemblea è costituita da tutti gli aderenti all’Associazione. Essa fissa le linee politico-operative dell’Associazione. Elegge il Comitato Esecutivo.

Art. 5

Il Comitato Esecutivo è l’organo operativo dell’Associazione e ne ha la piena rappresentanza. Attua le linee fissate dall’Assemblea. E’ composto da un minimo di 5 a un massimo di 15 membri. Si esprime sulle richieste di adesione all’Associazione.

Art. 6

Il portavoce è nominato dal Comitato Esecutivo tra i suoi componenti. Convoca il Comitato e l’Assemblea degli aderenti. Rappresenta l’Associazione su mandato del Comitato Esecutivo.

Art.7

La gestione amministrativa dell’Associazione è affidata ad un tesoriere nominato dal Comitato Esecutivo tra i suoi componenti.

Norma transitoria

In attesa delle nomine del Comitato Esecutivo e del portavoce,  l’operatività dell’Associazione è affidata al comitato promotore, che esercita i compiti attribuiti dal presente statuto al Comitato Esecutivo. Il comitato promotori può essere integrato dall’Assemblea degli aderenti.